SOSTIENI I PROGETTI

ISCRIZIONE

ISCRIZIONE

Facebook

Contatti

Se volete contattarci...

Sede dell'associazione:
Stadio Comunale Toni Zen
Via dei Fanti
Casella postale 55
36027 Rosà (Vicenza) 

Indirizzi email:
 amicidelvillaggio@gmail.com
 segretaria.amicidelvillaggio@gmail.com
 amicidelvillaggio@pec.it

PEC:
amicidelvillaggio@pec.it

PIC ERASMUS+ :
945364620

Telefono:
+39 380-2581366

Intestazione fiscale:
Amici del Villaggio
Via dei Fanti Stadio Zen - C.P. 55
36027 Rosà - Vicenza - Italy

Codice Fiscale:
91026780246

Banca:
Poste Italiane S.P.A. ag. Rosà
Via Mazzini 60
36027 Rosà - Vicenza - Italy
IBAN IT93Y0760111800000073436156
BIC SWIFT BPPIITRRXXXIT93Y0760111800000073436156

Codice di iscrizione al registro delle associazioni
di promozione sociale Regione Veneto 
PS/VI0300



3° CONVEGNO SULL'INFANZIA

“PARTECIPO, COMUNICO, NON MI SENTO SOLO” Sabato 22 novembreore 14,30 – 18,00 Domenica 23 novembre- ore 9,30 – 12,30 / ore 15,00 – 17,50 Rosà, Auditorium Istituto Comprensivo A.G. Roncalli
“PER CRESCERE UN BAMBINO CI VUOLE UN INTERO VILLAGGIO” PREMESSA Il processo di costruzione di una Città amica delle bambine e dei bambini è sinonimo dell’attuazione della Convenzione sui diritti dell’infanzia in un contesto di governo locale. Il primo dei Nove passi recita: “La partecipazione delle bambine e dei bambini:promuovere un coinvolgimento attivo dei bambininelle questioni che li riguardano; ascoltare le loroopinioni e tenerne conto nei processi decisionali.” L’iniziativa promossa dagli Amici del Villaggio ha come obiettivo la promozione di una cultura che favorisca la partecipazione dei bambini e degli adolescenti in tutti gli ambiti che li vedono coinvolti. L’attuazione dell’articolo 12 della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia prevede una riflessione sui seguenti punti: 􀂄 Il principio sancito dall’articolo 12 della Convenzione è presente nel governo locale a tutti i livelli? 􀂄 Il rispetto dell’opinione dei bambini è promosso presso il pubblico e in particolare i genitori? 􀂄 Il rispetto dell’opinione dei bambini è inserito nella formazione iniziale e continua degli operatori che lavorano con loro? 􀂄 I bambini sono consultati realmente e senza discriminazione in tutte le questioni che li riguardano? 􀂄 I gruppi di bambini che vivono in “particolari” situazioni sono coinvolti e consultati su argomenti “particolari”? (Bambini in istituto su questioni di assistenza; bambini con problemi legati alla giustizia minorile sui problemi giudiziari e così via). 􀂄 Esiste un sistema per assicurare che la prospettiva dei bambini più piccoli sia presa in considerazione? 􀂄 I bambini godono del diritto di essere ascoltati in ogni procedimento amministrativo o giudiziario che li riguardi? PROGRAMMA DEL CONVEGNO Sabato 22 novembre ore 14,30 – 18,00 La partecipazione nella scuolaL’ambiente, le relazioni, le paure dei Bambini e Ragazzi nella vita quotidiana Domenica 23 novembre ore 9,30 – 12,30 La partecipazione nel VillaggioLe sfide della politica e la partecipazione dell’infanzia alle scelte che la riguarda. ore 15,00 – 17,50 La partecipazione in famigliaMamma e Papà mi ascoltano… dunque sono (Einstein) La cosa più importante nella vita è vedere con gli occhi di un bambino Adesioni e info: amicidelvillaggio@gmail.com .

L' ASSOCIAZIONE

AMICI DEL VILLAGGIO
… a Rosà - Vicenza
per l’infanzia, la famiglia, la comunità

CHI SIAMO?
Amici del Villaggio è una associazione di volontariato con fini sociali. Opera nel campo della promozione dei diritti umani in particolar modo per il mondo dell’infanzia e dei giovani a livello locale, della famiglia e della comunità in genere.
________________________________________
 
PROVE DI CITTADINANZA ?
La prima cosa fatta nel 2006 è il Consiglio Comunale dei Ragazzi, che noi abbiamo chiamato Magnifico Consiglio dei Ragazzi, istituito su base elettiva e nato autonomamente dalla scuola. I 48 giovani consiglieri sono i rappresentanti dei ragazzi coetanei divisi su base territoriale, cioè rappresentano i quartieri e le frazioni. Il nostro impegno continuo è perché siano realmente inseriti e considerati a livello istituzionale e negli ambiti che li riguardano insegnando loro il significato di rappresentanza. Più in generale vorremmo far crescere nei giovani la consapevolezza che la partecipazione alla vita pubblica è cardine fondamentale tra il proprio benessere e quello degli altri. Per questo, a cadenza annuale, facciamo un “Incontro con le autorità” del nostro paese, Sindaco, Parroco, Dirigenti scolastici, in un contesto non formale in strutture attrezzate in località del territorio circostante, mare e montagna per esempio. Queste occasioni ci permettono anche di far conoscere le bellezze della nostra terra e far apprezzare le innumerevoli risorse ambientali. Dal 2010 si è costituito il primo nucleo di giovani 14-21 anni, ex consiglieri del Magnifico Consiglio, con l’intento di formare il consiglio dei giovani  nominatosi “Assemblea dei Giovani” per dare voce anche a questa fascia di età. Dopo aver stabilito le loro regole di partecipazione, hanno iniziato molteplici attività di solidarietà a livello comunale.
________________________________________
 
COSA FACCIAMO SEMPRE ?
Alcuni passaggi istituzionali hanno modificato la percezione dell’infanzia presso le nostre istituzioni. Da segnalare l’inserimento nella programmazione edilizia del “PAT” e nello “Statuto Comunale” i principi della convenzione Internazionale dell’Infanzia; la decisione del Consiglio Comunale di perseguire per Rosà il titolo UNICEF di “Città Amica dell’Infanzia”; del riconoscimento della scuola di “Scuola Amica dell’Infanzia” nel 2011.
Nel nostro paese inoltre, organizziamo manifestazioni a cadenza annuale come: “Festa dell’albero” dove i ragazzi del Magnifico Consiglio dei Ragazzi individuano nel loro quartiere le zone da rimboschire e imparano il rispetto per l’ambente. Il “Batimarso” festa di benvenuto alla primavera legata alle tradizioni dove i ragazzi simbolicamente si riappropriano degli spazi urbani. “Primavera a Colori” una festa per comprendere le numerose culture e diventata una vetrina per le attività di tutte le scuole di Rosà. “Campogiro” e “Girosando” feste della bella stagione per riscoprire gli spazi urbani, le piste ciclabili del paese e, appunto, l’uso della bici nell’ottica educativa di mobilità sostenibile. “Visita alle Istituzioni” locali, nazionali, internazionali, per capire come funziona la democrazia e l’importanza del proprio ruolo di rappresentanti. Una tappa importante ogni anno sono le elezioni dei giovani consiglieri fatte nei quartieri del centro e nelle scuole delle frazioni. Una uscita del Magnifico Consiglio dei Ragazzi di due giorni presso una delle nostre belle mete turistiche. Data significativa nel programma è il “Convegno annuale - per crescere un bambino c’è bisogno di un intero villaggio” in prossimità della data del 20 novembre (anniversario della ratifica della convenzione sui diritti dell’infanzia da parte dell’ONU) dove l’intera comunità si interroga sui risultati raggiunti. Quindi temi di partecipazione rivolte anche agli adulti: genitori, insegnanti, amministratori per mettere in pratica quell’azione denominata “patto educativo”.
Per i giovani, dal 2010, l’associazione si è accreditata presso una rete di ONG a livello europeo iniziando una intensa attività di scambi tra giovani con progetti di educazione non formale all’estero e in Italia. Sono molti i giovani che hanno potuto usufruire di questa opportunità finanziata dalla Comunità Europea con il programma ”Gioventù in Azione” tramite i progetti da noi realizzati.
Dal 2012 siamo inseriti nel gruppo di associazioni, coordinato dal PIDIDA presso la Regione Veneto, che tutelano e monitorizzano il rispetto dei diritti dell’Infanzia a livello locale.
________________________________________
 
CON CHI ?
Le collaborazioni esterne sono molteplici: UNICEF Italia, associazione Camina e PIDIDA, l’ufficio di tutela dei minori del Veneto, il MIUR Ministero dell’Istruzione e Università Veneto, l’ufficio Diocesano di Vicenza per la Scuola, il dipartimento per i Diritti Umani dell’Università di Padova. Quelle interne alla comunità sono: i quartieri e i loro comitati, le scuole, l’Amministrazione Comunale, le cinque Parrocchie, gli adulti “Facilitatori” che aiutano i giovani consiglieri, la Pro Loco, i comitati genitori delle scuole, i gruppi sportivi giovanili e naturalmente tutti i bambini, ragazzi e giovani di Rosà.
________________________________________

La nostra EMAIL    amicidelvillaggio@gmail.com
Su internet          www.amicidelvillaggio.it
Posta                  amici del villaggio - casella postale 55 - 36027 rosà (vi)

 




I PROGETTI

AMICI DEL VILLAGGIO: il nome stesso dell’associazione evidenzia la sua volontà di dare centralità ai diritti dei bambini e degli adolescenti: da un lato richiama l’amicizia, quale valore sociale positivo con cui i bambini si relazionano; dall’altro, è proprio un intero villaggio che permette di far crescere qualitativamente un bambino. PROGETTI REALIZZATI Nel dicembre 2006, su proposta degli Amici del Villaggio, il Consiglio Comunale di Rosà all’unanimità ha accettato di aderire al progetto “COSTRUIRE CITTA’ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI”, attraverso i nove passi per l’azione previsti dall’UNICEF, il che vuol dire realizzare:un processo di attuazione della Convenzione sui diritti dell’infanzia ad opera del governo locale, allo scopo di migliorare ora la vita dei bambini, riconoscendo e realizzando i loro diritti e quindi di trasformarla per costruire comunità migliori oggi e in futuro;un processo concreto che coinvolge attivamente i bambini e la loro vita reale. Proprio per tali motivi, sempre nel dicembre 2006 è stato quindi istituito il MAGNIFICO CONSIGLIO DEI RAGAZZI, composto 48 tra ragazze e ragazzi dei quartieri e delle frazioni del comune di Rosà, allo scopo di promuovere il loro diritto all’esercizio della cittadinanza attiva nelle questioni che li riguardano, di ascoltare le loro opinioni e tenerne conto nei processi decisionali. L’anno 2007 è stato un anno eccezionale per Rosà in quanto l’associazione Amici del Villaggio, con la collaborazione dell’amministrazione comunale, di tutor particolarmente indicati per le loro competenze nella società civile, dei quartieri, delle frazioni, di enti ed associazioni culturali, sportive ed economiche del territorio, ha promosso e sostenuto l’ANNO DEL BAMBINO ROSA’ 2007. In quest’anno, proprio perché eccezionale, sono state poste in essere una molteplicità di attività, che hanno toccato diversi aspetti di natura sociale, giuridica ed amministrativa sempre per mettere in primo piano i diritti dei bambini e degli adolescenti, nella prospettiva di una rinnovata qualità della vita urbana, ambientale e sociale. Un grande risultato è già stato raggiunto nel 2007: l’istituzione dell’ASSESSORATO ALL’INFANZIA, che il Sindaco ha voluto per sé data la trasversalità della posizione che ricopre. Attraverso lo sviluppo di questa struttura permanente viene assicurata un’attenzione prioritaria alla prospettiva dei bambini. PROGETTI FUTURI Attualmente e per gli anni a venire è ferma intenzione degli Amici del Villaggio continuare a:promuovere l’attuazione dei NOVE PASSI previsti dall’Unicef per costruire “CITTÀ AMICHE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI”. Dal 2008 e negli anni a seguire l’attività si concentrerà sulla partecipazione attiva dei ragazzi mediante il Magnifico Consiglio dei Ragazzi e sulla creazione di percorsi sicuri che permettano a loro di spostarsi in autonomia per il paese (Pedobus, Ciclobus, Mobilità Sicura). Recuperare MANIFESTAZIONI E RICORRENZE POPOLARI legate per tradizione al mondo dell’infanzia come il BATI MARSO, attività in cui i veri protagonisti sono i bambini e le loro biciclette diversamente attrezzate, ma in cui è necessaria anche la collaborazione degli adulti;organizzare CONVEGNI ed iniziative culturali, sia per sensibilizzare la comunità sui diritti dei bambini e sulla conoscenza delle varie associazioni che a livello locale e nazionale si occupano dell’infanzia, sia per monitorare e raccogliere dati in merito. L'agenda prevede ogni anno un convegno attorno al 20 di Novembre. Istituire un punto di informazione e ascolto o SPORTELLO, con lo scopo di facilitare il dialogo tra minori, famiglie e istituzioni.

Sede dell'associazione: 
Stadio Comunale Toni Zen
Via dei Fanti
Casella postale 55
36027 Rosà (Vicenza) 

About Me

Le mie foto
Amici del Villaggio
... attivi per l'infanzia e i giovani
Visualizza il mio profilo completo

APPUNTAMENTI

Tutte le notizie

    Ultime notizie

    News degli Amici del Villaggio